CRONO SAS ESTIVI STEFANO & C. P.IVA 01854720503
Pisa
Pisa
Lungarno Mediceo, 41 - 56127, Pisa (PI)
050/9913120
pisa@gabetti.it
Condividi su
Questo sito non utilizza cookie propri di profilazione ma utilizza cookie di terze parti (altri siti), anche di profilazione, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se prosegui cliccando sul bottone "Continua" acconsenti all’uso dei cookie.
Se cambierai idea potrai modificare le tue preferenze tramite il link denominato “Cookie” in calce alle pagine del sito.
Questo sito non utilizza cookie propri di profilazione ma utilizza cookie di terze parti (altri siti), anche di profilazione, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando sul bottone "Salva" accetterai la configurazione che hai impostato.
Se cambierai idea potrai modificare le tue preferenze tramite il link denominato “Cookie” in calce alle pagine del sito.
Continua
Informativa Cookie
Con il presente documento, la scrivente Gabetti Property Solutions Agency S.p.A., via B. Quaranta 40, Milano, tel 0277551, e-mail: privacy@gabetti.it ("Titolare"), fornisce in conformità agli artt. 13 e 122 del D. Lgs. 196/2003 ("Codice Privacy"), nonché al Provvedimento generale del Garante privacy dell'8 maggio 2014, alcune informazioni relative ai cookie utilizzati nel presente sito web.

Cosa sono i cookie
Un "cookie" è un piccolo file di testo creato, sul computer dell'utente, al momento in cui questo accede ad un determinato sito, con lo scopo di immagazzinare e trasportare informazioni. I cookie sono inviati dal sito web visitato dall'utente al suo terminale ove sono memorizzati dal browser dell'utente (Firefox, Google Chrome, Internet Explorer, Mozilla ecc.) per essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. Ogni volta che l'utente torna a visitare il sito Web, il browser rinvia questi cookie al sito stesso in modo da permettere ai gestori di offrire all'utente un'esperienza personalizzata, che rifletta i suoi interessi e le sue preferenze e faciliti l'accesso ai servizi in esso contenuti.
I cookie possono essere permanenti ("Cookie Persistenti") se rimangono sul computer finché l'utente non li elimina, oppure temporanei ("Cookie di Sessione") se sono disattivati alla chiusura del browser. I cookie possono anche essere cookie di prime parti ("Cookie del Titolare") se impostati dal gestore del sito visitato, oppure cookie di terze parti se impostati da gestori di siti o di web server diversi da quello visitato con finalità e secondo le modalità da questi definiti ("Cookie di Terze Parti").

Tipologie di cookie

I cookie tecnici
Questi cookie vengono utilizzati per migliorare l'esperienza di navigazione. Nello specifico servono a modificare il contrasto e la dimensione dei caratteri a schermo.

I cookie analytics
I cookie funzionali raccolgono informazioni sull'utilizzo di un sito da parte degli utenti, come ad esempio quali sono le pagine visitate con maggiore frequenza. Questi cookie non memorizzano dati identificativi dei singoli visitatori, ma solo dati aggregati e in forma anonima In sostanza, questi cookie raccolgono informazioni anonime sulle pagine visitate e i messaggi pubblicitari visualizzati.

Cookie pubblicitari
Questi cookie sono impiegati per personalizzare le visualizzazioni di un annuncio pubblicitario da parte dell'utente e per monitorare la distribuzione delle campagne pubblicitarie. In pratica, si tratta di cookie legati ai servizi pubblicitari forniti da terzi sui vari siti, come ad esempio inserzionisti e loro agenti.
I cookie pubblicitari sono Cookie di Terze Parti e possono essere Cookie Persistenti o Cookie di Sessione.

Questi cookie possono essere Cookie Persistenti o Cookie di Sessione, del Titolare o di Terze Parti.

Cookie di funzionalità
Questi cookie consentono al sito di ricordare le scelte dei visitatori (ad esempio il nome utente, la lingua o il Paese di accesso) e fornire funzionalità più personalizzate. I cookie di funzionalità possono servire anche per fornire servizi richiesti dall'utente, come l'accesso a un video oppure l'inserimento di un commento su un blog. Le informazioni utilizzate da questi cookie sono in forma anonima e non è possibile tracciare la navigazione degli utenti su altri siti. In sostanza, questi cookie ricordano le scelte individuali fatte dagli utenti per migliorare la loro esperienza di navigazione.
Questi cookie possono essere Cookie Persistenti o Cookie di Sessione, del Titolare o di Terze Parti.

Cookie utilizzati dal Titolare e finalità.

Cookie tecnici
Utilizziamo questa tipologia di cookie per gestire l'invio di richiesta di contatto dal modulo apposito.
Per questi cookies non è richiesto alcun consenso da parte dell'interessato
Modalità del trattamento
Il trattamento dei dati viene effettuato con strumenti automatizzati dal Titolare. Non viene effettuata alcuna diffusione o comunicazione.
Disabilitazione dei cookie
Fermo restando quanto sopra indicato in ordine ai cookie strettamente necessari alla navigazione, l’utente può eliminare gli altri cookie attraverso la funzionalità a tal fine messa a disposizione dal Titolare tramite la presente informativa oppure direttamente tramite il proprio browser.
Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione delle impostazioni. L’utente può ottenere istruzioni specifiche attraverso i link sottostanti.
Microsoft Windows Explorer
Google Chrome
Mozilla Firefox
Apple Safari
La disattivazione dei cookie di terze parti è inoltre possibile attraverso le modalità rese disponibili direttamente dalla società terza titolare per detto trattamento, come indicato ai link riportati nel paragrafo “cookie di terze parti”
Se il browser uilizzato non è tra quelli proposti, selezionare la funzione "Aiuto" sul proprio browser web per informazioni su come procedere.
Attenzione: alcune sezioni dei nostri siti sono accessibili solo abilitando i cookie; disattivandoli è possibile che l'utente non abbia più accesso ad alcuni contenuti e non possa apprezzare appieno le funzionalità dei nostri siti web.

Diritti dell’interessato
Art. 7 D. Lgs. 196/2003
1. L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:
a) dell’origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L’interessato ha diritto di ottenere:
a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.





Cookies tecnici
Utilizziamo questa tipologia di cookie per gestire la fase di registrazione e accesso da parte degli utenti. Senza questi cookie l'utente non potrebbe accedere ai servizi e il sito web non potrebbe funzionare correttamente. Per questi cookies non è richiesto alcun consenso da parte dell’interessato
Questi cookie sono fondamentali per consentire all'utente di spostarsi nel sito e utilizzare i servizi richiesti, sono cookie del Titolare e possono essere Cookie Persistenti o Cookie di Sessione.




Categoria Nome Terze parti Descrizione
Performance __utma Google Analytics La libreria javascript Google Universal Analytics utilizza i cookie per distinguere in maniera anonima gli utenti unici e per gestire le frequenza delle richieste verso il server. Per l´opt-out clicca qui.
__utmb
__utmc
__utmt
__utmz

27/03/2015

SPECIALE NR 1/2015 Rassegna di giurisprudenza

SPECIALE NR 1/2015
Rassegna di giurisprudenza

· Preliminare di vendita immobiliare: la comunicazione di accettazione resa dall'Agente perfeziona il negozio (Cass. civ. Sez. II sentenza,. 9 dicembre 2014, n. 25923) ;
· Agente d’affari in mediazione :obbligo di corretta informazione ( Cass. sez. II Civile, sentenza n. 25800/14; depositata il 5 dicembre 2014);

· Immobile danneggiato e diritto al risarcimento per colui che era proprietario all’epoca del danno (Cass. Sez. VI, ordinanza 12 novembre 2014, n.24146);

· Mediazione immobiliare la segnalazione dell’affare – maturazione del diritto alla provvigione (Cass. sentenza . n.25799 II sez. civile depositata 8 dicembre 2014);

· Cessione di terreno edificabile: non si applica l’Iva se colui che vende è agricoltore (sentenza depositata il 2 ottobre 2014 -principio già precisato dalla sezione tributaria della Cassazione -sentenze 8237 e 9148 del 2014- e dalla Corte di giustizia europea pronuncia del 15 settembre 2011 sull'interpretazione dell'articolo 4, n. 1 e 2 della sesta direttiva in materia di Iva);

· Permuta con semplice attribuzione del terzo configura elusione d’imposta ( Commissione tributaria regionale dell'Emilia Romagna sentenza n. 1926/10/14 del 10 novembre 2014);

· Determinazione sintetica del reddito: acquisto di un immobile(Cass. sentenza n. 24586 del 19 novembre 2014 );

· Legittima la trasformazione di un posto auto in un box ( Cass. sez. II Civile, sentenza n. 26426/14; depositata il 16 dicembre 2014);

· Abitazione privata adibita ad “affitta camere”, è possibile? ( Cass. sez. II Civile, sentenza n. 24707/14; depositata il 20 novembre 2014);

· Qual è il quorum necessario per trasformare il cortile in parcheggio condominiale? ( Cass, sez. II Civ, sentenza n. 26295/14; depositata il 15 dicembre);

· Compravendita : irregolarità urbanistica atto nullo (Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza n. 25811/14; depositata il 5 dicembre);

· Provvedimento di assegnazione della casa coniugale è opponibile anche se non trascritto(Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 3, sentenza n. 22593/14; depositata il 23 ottobre 2014);

· Risoluzione del contratto Gravità dell’inadempimento: va valutato con riferimento alla condotta complessiva delle parti ( Cass. sez. II Civile, sentenza n. 27359/14; depositata il 23 dicembre);

Locazioni

· Locazione commerciale : pagamento tardivo dei canoni ( Cass., sez. III Civile, sentenza n. 26538/14; depositata il 17 dicembre);

· Locazione e fideiussore :l’impegno del garante è assoggettato alla durata della locazione( Cass. sez. VI Civile – 3, ordinanza n. 25171/14; depositata il 26 novembre 2014);

· Locazioni commerciali: diritto all’indennità di avviamento commerciale(Cass, sez. III Civile, sentenza n. 25736/14; depositata il 5 dicembre);

· Locazione commerciale : riduzione del canone di affitto è devoluto in via esclusiva al giudice ( Cass. sez. III Civile, sentenza n. 26540/14; depositata il 17 dicembre);

· Locazioni: le esigenze condominiali prevalgono sul diritto all'uso del nuovo inquilino (Cass - Sezione II civile - sentenza 8 gennaio 2015 n. 40 );

Preliminare di vendita immobiliare: la comunicazione di accettazione resa dall'Agente perfeziona il negozio (Cass. civ. Sez. II, Sent. 9 dicembre 2014, n. 25923)


In tema di contratto preliminare di compravendita immobiliare la semplice comunicazione di intervenuta accettazione del venditore a fronte della proposta irrevocabile d’acquisto formulata dal compratore, resa per il tramite di un’agenzia immobiliare è idonea di per sé a determinare la conclusione del negozio, non richiedendosi, a tal fine, la materiale trasmissione da parte dell’intermediario dell’accettazione medesima.

Agente d’affari in mediazione :obbligo di corretta informazione ( Cass. sez. II Civile, sentenza n. 25800/14; depositata il 5 dicembre 2014)

L’obbligo di corretta informazione secondo il criterio della media diligenza professionale, che comprende l’obbligo per il mediatore di comunicare le circostanze note o comunque conoscibili con la comune diligenza all’acquirente è rispettato quando il professionista avvisi verbalmente il cliente degli oneri gravanti sull’immobile.

Mediazione immobiliare : la segnalazione dell’affare – maturazione del diritto alla provvigione (Cass. sentenza . n.25799 II sez. civile depositata 8 dicembre 2014).

Nella mediazione immobiliare anche la semplice attività consistente nel reperimento e nella indicazione dell'altro contraente o nella segnalazione dell'affare legittima il diritto alla provvigione, sempre che l'attività costituisca il risultato di una ricerca fatta dal mediatore e poi valorizzata dalle parti. E questo, a determinate condizioni, anche quando a un mediatore se ne affianca un altro.

Il fatto

Un'agenzia immobiliare aveva fatto visitare un appartamento in vendita indicando come prezzo 240mila euro. La settimana seguente, un'altra agenzia aveva promesso in vendita lo stesso appartamento al prezzo di 230mila euro. La Corte d'Appello aveva dedotto che l'affare era stato concluso con l'intervento di entrambi i mediatori con uguale efficacia causale. Il ricorso era stato presentato facendo leva soprattutto sulla differenza di prezzo. La Cassazione conferma quanto deciso dalla Corte d'Appello. La sentenza ribadisce che, per avere diritto alla provvigione, non serve che l'intervento del mediatore abbia ricoperto tutte le fasi della trattativa fino all'accordo definitivo: è sufficiente l'indicazione dell'acquirente e la segnalazione dell'affare.

Immobile danneggiato e diritto al risarcimento per colui che era proprietario all’epoca del danno (Cass. Sez. VI, ordinanza n.24146 del 12 novembre 2014,)

Il diritto al risarcimento dei danni cagionati ad un immobile spetta soltanto a chi era proprietario del bene all'epoca del danno. È la motivazione con la quale la Corte di legittimità ha accolto il ricorso proposto dai comproprietari di un immobile avverso la sentenza n. 4144 del 5 dicembre 2012 della Corte d'appello di Napoli, che aveva condannato gli stessi a risarcire i danni arrecati ai comproprietari di un terreno confinante, per la realizzazione di un muro in violazione delle norme sulle distanze.

Cessione di terreno edificabile: non si applica l’Iva se colui che vende è l'agricoltore (Sentenza depositata il 2 ottobre 2014 -principio già precisato dalla sezione tributaria della Cassazione -sentenze 8237 e 9148 del 2014- e dalla Corte di giustizia europea (pronuncia del 15 settembre 2011) sull'interpretazione dell'articolo 4, n. 1 e 2 della sesta direttiva in materia di Iva)

Il terreno edificabile, ancorché ceduto da un imprenditore agricolo non è soggetto a Iva se non ha natura di bene strumentale .

Permuta con semplice attribuzione del terzo configura elusione d’imposta ( Commissione tributaria regionale dell'Emilia Romagna sentenza n. 1926/10/14 del 10 novembre 2014)

La sentenza ha parzialmente confermato la decisione con cui i giudici di primo grado avevano dichiarato la legittimità di un avviso di liquidazione disposto dall'agenzia delle Entrate ai fini del recupero delle imposte di registro ipo -catastali sul valore venale di un immobile che era stato oggetto di atto notarile definito come "atto di permuta" con attribuzione a favore del terzo.

Le parti avevano ritenuto di tassare tale atto come compravendita in regime agevolato "prima casa" mentre per l'Ufficio il medesimo andava tassato anche come permuta.

Con la sentenza impugnata, i giudici di prime cure avevano, da una parte, accolto il ricorso del contribuente in materia di sanzioni e loro applicabilità, dall'altra, aderito alle motivazioni del Fisco e confermato l'accertamento in considerazione della circostanza che nell'atto notarile non risultavano le finalità perseguite dalle parti e che il contribuente non aveva precisato i motivi del suo

Pisa

CRONO SAS ESTIVI STEFANO & C.

Lungarno Mediceo, 41 - 56127, Pisa (PI)

 

Tel 050/9913120

 

pisa@gabetti.it