CRONO SAS ESTIVI STEFANO & C. P.IVA 01854720503
Pisa
Pisa
Lungarno Mediceo, 41 - 56127, Pisa (PI)
050/9913120
pisa@gabetti.it
Condividi su
Questo sito non utilizza cookie propri di profilazione ma utilizza cookie di terze parti (altri siti), anche di profilazione, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se prosegui cliccando sul bottone "Continua" acconsenti all’uso dei cookie.
Se cambierai idea potrai modificare le tue preferenze tramite il link denominato “Cookie” in calce alle pagine del sito.
Questo sito non utilizza cookie propri di profilazione ma utilizza cookie di terze parti (altri siti), anche di profilazione, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando sul bottone "Salva" accetterai la configurazione che hai impostato.
Se cambierai idea potrai modificare le tue preferenze tramite il link denominato “Cookie” in calce alle pagine del sito.
Continua
Informativa Cookie
Con il presente documento, la scrivente Gabetti Property Solutions Agency S.p.A., via B. Quaranta 40, Milano, tel 0277551, e-mail: privacy@gabetti.it ("Titolare"), fornisce in conformità agli artt. 13 e 122 del D. Lgs. 196/2003 ("Codice Privacy"), nonché al Provvedimento generale del Garante privacy dell'8 maggio 2014, alcune informazioni relative ai cookie utilizzati nel presente sito web.

Cosa sono i cookie
Un "cookie" è un piccolo file di testo creato, sul computer dell'utente, al momento in cui questo accede ad un determinato sito, con lo scopo di immagazzinare e trasportare informazioni. I cookie sono inviati dal sito web visitato dall'utente al suo terminale ove sono memorizzati dal browser dell'utente (Firefox, Google Chrome, Internet Explorer, Mozilla ecc.) per essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. Ogni volta che l'utente torna a visitare il sito Web, il browser rinvia questi cookie al sito stesso in modo da permettere ai gestori di offrire all'utente un'esperienza personalizzata, che rifletta i suoi interessi e le sue preferenze e faciliti l'accesso ai servizi in esso contenuti.
I cookie possono essere permanenti ("Cookie Persistenti") se rimangono sul computer finché l'utente non li elimina, oppure temporanei ("Cookie di Sessione") se sono disattivati alla chiusura del browser. I cookie possono anche essere cookie di prime parti ("Cookie del Titolare") se impostati dal gestore del sito visitato, oppure cookie di terze parti se impostati da gestori di siti o di web server diversi da quello visitato con finalità e secondo le modalità da questi definiti ("Cookie di Terze Parti").

Tipologie di cookie

I cookie tecnici
Questi cookie vengono utilizzati per migliorare l'esperienza di navigazione. Nello specifico servono a modificare il contrasto e la dimensione dei caratteri a schermo.

I cookie analytics
I cookie funzionali raccolgono informazioni sull'utilizzo di un sito da parte degli utenti, come ad esempio quali sono le pagine visitate con maggiore frequenza. Questi cookie non memorizzano dati identificativi dei singoli visitatori, ma solo dati aggregati e in forma anonima In sostanza, questi cookie raccolgono informazioni anonime sulle pagine visitate e i messaggi pubblicitari visualizzati.

Cookie pubblicitari
Questi cookie sono impiegati per personalizzare le visualizzazioni di un annuncio pubblicitario da parte dell'utente e per monitorare la distribuzione delle campagne pubblicitarie. In pratica, si tratta di cookie legati ai servizi pubblicitari forniti da terzi sui vari siti, come ad esempio inserzionisti e loro agenti.
I cookie pubblicitari sono Cookie di Terze Parti e possono essere Cookie Persistenti o Cookie di Sessione.

Questi cookie possono essere Cookie Persistenti o Cookie di Sessione, del Titolare o di Terze Parti.

Cookie di funzionalità
Questi cookie consentono al sito di ricordare le scelte dei visitatori (ad esempio il nome utente, la lingua o il Paese di accesso) e fornire funzionalità più personalizzate. I cookie di funzionalità possono servire anche per fornire servizi richiesti dall'utente, come l'accesso a un video oppure l'inserimento di un commento su un blog. Le informazioni utilizzate da questi cookie sono in forma anonima e non è possibile tracciare la navigazione degli utenti su altri siti. In sostanza, questi cookie ricordano le scelte individuali fatte dagli utenti per migliorare la loro esperienza di navigazione.
Questi cookie possono essere Cookie Persistenti o Cookie di Sessione, del Titolare o di Terze Parti.

Cookie utilizzati dal Titolare e finalità.

Cookie tecnici
Utilizziamo questa tipologia di cookie per gestire l'invio di richiesta di contatto dal modulo apposito.
Per questi cookies non è richiesto alcun consenso da parte dell'interessato
Modalità del trattamento
Il trattamento dei dati viene effettuato con strumenti automatizzati dal Titolare. Non viene effettuata alcuna diffusione o comunicazione.
Disabilitazione dei cookie
Fermo restando quanto sopra indicato in ordine ai cookie strettamente necessari alla navigazione, l’utente può eliminare gli altri cookie attraverso la funzionalità a tal fine messa a disposizione dal Titolare tramite la presente informativa oppure direttamente tramite il proprio browser.
Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione delle impostazioni. L’utente può ottenere istruzioni specifiche attraverso i link sottostanti.
Microsoft Windows Explorer
Google Chrome
Mozilla Firefox
Apple Safari
La disattivazione dei cookie di terze parti è inoltre possibile attraverso le modalità rese disponibili direttamente dalla società terza titolare per detto trattamento, come indicato ai link riportati nel paragrafo “cookie di terze parti”
Se il browser uilizzato non è tra quelli proposti, selezionare la funzione "Aiuto" sul proprio browser web per informazioni su come procedere.
Attenzione: alcune sezioni dei nostri siti sono accessibili solo abilitando i cookie; disattivandoli è possibile che l'utente non abbia più accesso ad alcuni contenuti e non possa apprezzare appieno le funzionalità dei nostri siti web.

Diritti dell’interessato
Art. 7 D. Lgs. 196/2003
1. L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:
a) dell’origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L’interessato ha diritto di ottenere:
a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.





Cookies tecnici
Utilizziamo questa tipologia di cookie per gestire la fase di registrazione e accesso da parte degli utenti. Senza questi cookie l'utente non potrebbe accedere ai servizi e il sito web non potrebbe funzionare correttamente. Per questi cookies non è richiesto alcun consenso da parte dell’interessato
Questi cookie sono fondamentali per consentire all'utente di spostarsi nel sito e utilizzare i servizi richiesti, sono cookie del Titolare e possono essere Cookie Persistenti o Cookie di Sessione.




Categoria Nome Terze parti Descrizione
Performance __utma Google Analytics La libreria javascript Google Universal Analytics utilizza i cookie per distinguere in maniera anonima gli utenti unici e per gestire le frequenza delle richieste verso il server. Per l´opt-out clicca qui.
__utmb
__utmc
__utmt
__utmz

31/03/2015

SPECIALE NR 7/2015

SPECIALE NR 7/2015
Legge 27 febbraio 2015, n. 11 ”Mille-proroghe” (Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative) G.U n.49 del 28-2-2015

Certificazione Unica 2015: il 28 febbraio u.s. termine per la consegna ai lavoratori
Garanzia giovani per il periodo 1° maggio-2 ottobre messaggio INPS 1316 del 20 febbraio 2015, detta le istruzioni per la retrottività degli incentivi previsti
Vidimazione dei libri sociali :pagamento della tassa annuale entro lunedì 17 c.m
PROVVEDIMENTI al vaglio del Parlamento (non aventi ancora validità di legge)

· Ddl concorrenza : approvato dal Consiglio dei Ministri : compravendita sotto i 100mila euro senza notaio

· Jobs Act : Il contratto a tutele crescenti

· Pos: un disegno di legge prevede l’applicazione di sanzioni



Legge 27 febbraio 2015, n. 11 ”Milleproroghe” (Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative) G.U n.49 del 28-2-2015

Il provvedimento, Legge 27 febbraio 2015, n. 11 (Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative) è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n.49 del 28-2-2015.

Tra le novità si segnala:

Riapertura dei termini per la richiesta di un nuovo piano di rateazione-bis con Equitalia,
Coloro che hanno perso numerose rate a riguardo dei pagamenti dilazionati delle cartelle di Equitalia perdendo il beneficio, possono essere riammesse alla rateazione presentando domanda entro il prossimo 31 luglio. E’ prevista una limitazione per coloro che, pur essendo decaduti al 31 dicembre 2014 da precedenti dilazioni, vantano crediti nei confronti della Pa superiori a 10mila euro e presentano la domanda di rateazione dopo l'eventuale segnalazione all'agente della riscossione.
Per chi sarà riammesso alla dilazione la decadenza dal beneficio scatterà con il mancato pagamento soltanto di due rate anche non consecutive e non più di otto rate. Il nuovo piano di dilazione si potrà estendere fino a un massimo di 72 rate mensili e non sarà ulteriormente prorogabile, anche in caso di grave e comprovata difficoltà economica

A seguito della richiesta di riammissione alla dilazione, Equitalia non potrà più avviare nuove azioni esecutive come il pignoramento o l'espropriazione. Rimangono invece confermate eventuali misure cautelari o esecutive già disposte in passato, anche se la procedura espropriativa non può più proseguire.
Libretto di caldaia. Per tutti gli impianti termici civili slitta al 31 dicembre 2015 il termine, scaduto il 25 dicembre 2014, per l'integrazione del libretto di centrale degli impianti. Per l'integrazione del libretto impianti, il differimento del termine, si è reso indispensabile a causa degli adempimenti da presentare.

Proroga degli sfratti: è tornata la proroga degli sfratti per gli inquilini “disagiati .Il giudice, su richiesta, potrà sospendere l'esecuzione di uno sfratto fino a 120 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione, per consentire il “passaggio da casa a casa”

Comunicazione Iva Viene posticipata di un anno – e quindi al momento della dichiarazione relativa all'Iva dovuta per il 2016 – la semplificazione prevista per la comunicazione annuale dei dati Iva relative all'eliminazione dell'obbligo di presentazione della dichiarazione Iva unificata e della comunicazione dati Iva, introdotta dalla legge di stabilità per il 2015, legge 190/2014.
Regime dei minimi Iva :torna in vita il vecchio (con tassazione agevolata al 5%) che coesisterà per tutto il 2015 con il nuovo regime (al 15%). Fermato per quest'anno anche l'aumento dei contributi per gli autonomi iscritti alla gestione separata Inps, che restano al 27% per poi salire gradualmente.

Certificazione Unica 2015: il 28 febbraio u.s. termine per la consegna ai lavoratori
Il 28 febbraio (2 marzo per il 2015, perché quest’anno il 28 febbraio è caduto di sabato) il termine per la consegna a lavoratori dipendenti e parasubordinati della nuova Certificazione Unica da parte dei sostituti d'imposta.

Il sostituto d’imposta ha facoltà di trasmettere la certificazione in formato elettronico, ad esempio via email, ma in questo caso attrae su di sé l’onere di accertare che la stessa entri effettivamente nella materiale disponibilità del sostituito. La modalità di consegna per via telematica è in ogni caso vietata in caso di Cu rilasciata agli eredi del sostituito deceduto.

Qualora il sostituto d’imposta abbia rilasciato al sostituito una certificazione relativa ai suddetti redditi erogati nell’anno 2014 prima dell’approvazione della Certificazione Unica, lo stesso deve rilasciare una nuova Certificazione Unica 2015 comprensiva dei dati già certificati.

Una volta consegnato il CU 2015 al lavoratore, il sostituto di imposta, provvederà ad inviarlo per via telematica all'Agenzia delle Entrate, entro il 9 marzo 2015Per ogni Cu non trasmessa, tardiva o errata, è comminata la sanzione di 100 euro, evitabile solo se, qualora siano stati rilevati degli errori, la nuova certificazione venga trasmessa entro cinque giorni dalla scadenza del termine.

Garanzia giovani per il periodo 1° maggio-2 ottobre Inps messaggio 1316 del 20 febbraio 2015, detta le istruzioni per la retroattività degli incentivi previsti
Aggiornate le procedure informatiche INPS per l’invio delle istanze relative alle assunzioni decorrenti dal 1 maggio 2014 in attuazione del programma Garanzia Giovani previsto dal Decreto Direttoriale del Ministero del Lavoro 8 agosto 2014.

Sono stati resi retroattivi gli incentivi concessi alle imprese che assumono giovani con meno di 29 anni che non studiano né lavorano Si tratta di un incentivo economico da 1.500 a 6.000 euro a seconda del contratto stipulato nell’ambito del piano Garanzia Giovani . L’incentivo economico spetta a ogni datore di lavoro (imprese e professionisti) per assunzioni effettuate con contratto:

a tempo determinato;
a tempo indeterminato;
in somministrazione (minimo 6 mesi).
Vidimazione dei libri sociali: pagamento della tassa annuale entro lunedì 17 c.m.
Entro lunedì 17 le società di capitali e gli enti commerciali devono effettuare il versamento del tributo dovuto per la numerazione dei libri e dei registri sociali obbligatori.



Per le società di capitali, comprese quelle in liquidazione, e per gli enti che svolgono attività commerciali. L’appuntamento è per lunedì 17 marzo (il 16 cade di domenica) e riguarda il versamento della tassa annuale forfetaria di concessione governativa per la numerazione e la bollatura dei libri e dei registri sociali obbligatori.

Chi deve pagare
Spa, Srl, Sapa, società consortili a responsabilità limitata, aziende speciali e consorzi tra enti territoriali sono tenute all’adempimento. Riguarda tutti quei soggetti dotati di capitale o di un fondo di dotazione che hanno per oggetto, esclusivo o principale, l’esercizio di attività commerciali, compresi, perciò, anche gli enti che svolgono queste attività. Rientrano nell’obbligo anche le società in liquidazione ordinaria (per le quali è previsto il versamento della tassa fino al momento della cancellazione dal Registro delle imprese) e quelle sottoposte a procedure concorsuali, mentre sono esentate le società di capitali dichiarate fallite, le società cooperative e di mutua assicurazione, le imprese individuali, i consorzi tra imprese che non hanno assunto la forma di società consortili, le società personali (semplici, in nome collettivo e in accomandita semplice). Tra i soggetti esonerati anche gli enti non economici, le aziende ospedaliere, le aziende socio sanitarie e le associazioni e le fondazioni organizzazioni di volontariato, iscritte o meno al Rea (Repertorio delle attività economiche).

Vidimazione
È l’articolo 2421 del codice civile a stabilir

Pisa

CRONO SAS ESTIVI STEFANO & C.

Lungarno Mediceo, 41 - 56127, Pisa (PI)

 

Tel 050/9913120

Fax 050/9913114

 

pisa@gabetti.it